Israele per la Pasqua Ebraica. Partenza il 22 aprile 2016

Se non è certamente facile sopravvivere per lo stato di Israele, tanto meno lo è per il non stato dei Territori Palestinesi, così come non risulta agevole vivere in Israele, sia per gli abitanti di etnia e di fede ebraica, ed a maggior ragione per quanti ebrei non sono, come i palestinesi, arabi di etnia e di cultura e islamici di religione, per non parlare poi di altre etnie e religioni numericamente inferiori,  costretti a convivere fianco a fianco in un lembo di territorio più piccolo della Sicilia, ma con densità da primato. Con i risultati che ogni giorno da oltre mezzo secolo vediamo nei telegiornali: sparatorie, attentati, sequestri, distruzioni, muri divisori e guerre. Da sempre il fato sembra infatti essersi accanito ad accumulare conflitti, conquiste e problemi insolubili in questa terra. Purtroppo una situazione dove tutti hanno delle valide ragioni e nessuno vuole accettare l’unica soluzione possibile: la divisione del territorio in due diversi stati autonomi. A complicare ulteriormente le cose stanno anche le divisioni all’interno delle singole etnie e religioni: gli ebrei in ortodossi, tradizionalisti e laici, gli arabi in sanniti, sciti, alawiti, drusi e bahaisti, i cristiani in cattolici e protestanti, copti, armeni, greci, siriani, giacobiti, maroniti e melkiti, e chi più ne ha più ne metta.

isr24m Gerus. Via Dolorosa

Israele è una nazione nell’estremo sud-est del Mediterraneo, bagnata da questo mare e a sud per un piccolo tratto dal Mar Rosso (golfo di Aqaba), confinante con Libano, Siria, Giordania e Egitto; in questa striscia di terra, lunga 400 km e larga in alcuni tratti non più di 15, trovano anche posto i Territori Palestinesi della Cisgiordania e di Gaza amministrati dall’Autorità palestinese, nucleo di un’auspicabile futura nazione palestinese. Nonostante le ridotte dimensioni, il territorio si presenta vario: a nord le fertili colline della Galilea alte fino a 1200 m, dove d’inverno si scia, e i laghi salati di Tiberiade e del Mar Morto (massima depressione della terra, con livello a – 392 m e fondo a – 800, e massima concentrazione salina) collegati dal fiume Giordano, a sud il deserto del Negev, grande quanto metà del paese e popolato da pastori beduini nomadi, ma che grazie all’irrigazione gli israeliani hanno compiuto il miracolo di trasformarlo in serre agricole capaci di produrre anche ottimo vino. Pure gli ecosistemi, già descritti nella Bibbia, sono ricchi e diversificati: 130 piante endemiche e 128 specie autoctone di mammiferi, tutelati in 71 parchi nazionali e 230 riserve, per una superficie pari al 25 % del paese. La storia e le religioni hanno concentrato testimonianze come in nessun altro posto al mondo: da Gerusalemme, città santa per ebrei, cristiani e musulmani, ai tanti luoghi biblici, dai castelli crociati alla suggestiva fortezza di Masada, in cima ad uno sperone di roccia, ultimo baluardo della resistenza ebrea alla dominazione romana. Non a caso l’Unesco vi protegge ben 17 siti come Patrimonio dell’Umanità. Ma non aspettatevi un paese di sole rovine: ci sono anche città modernissime e tecnologiche, come Gerusalemme e Tel Aviv. Gli ebrei, si sa, sono ingegnosi, intraprendenti e molto intelligenti: pur rappresentando soltanto lo 0,25 % della popolazione mondiale vantano ben il 28 % dei premi Nobel e metà dei campioni del mondo di scacchi sono ebrei. Vorrà pur dire qualcosa. E girando per il paese ci se ne rende conto. Un viaggio in Israele può essere pericoloso ?  A giudicare dai telegiornali si direbbe di si, ma spesso l’apparenza inganna: gli esperti di statistica assicurano infatti che risulta molto più pericoloso compiere un tragitto in auto sulle nostre autostrade. Un luogo dove tutti hanno sognato di andare, da Mosè alla regina di Saba, dai crociati a Mark Twain.

isr13m Masada rovine

L’operatore urbinate “Apatam Viaggi” (tel. 0722 32 94 88, www.apatam.it, apatam@apatam.it), specializzato dal 1980 in turismo culturale con accompagnamento qualificato, propone un tour di gruppo di 9 giorni dedicato alla scoperta di tutte le principali località di interesse storico e archeologico d’Israele, in occasione della Pasqua ebraica, una festa che dura 8 giorni e celebra la liberazione del popolo israelita dalla schiavitù in Egitto, nonché il suo esodo verso la Terra Promessa.

Partenza il 22 aprile 2016 con volo di linea Alitalia da Roma (o da altre città), percorso in pullman privato con guida di lingua italiana, pernottamenti in hotel a 3 stelle con mezza pensione, quote da 2.150 euro in doppia tutto compreso.

Pasqua, tutti insieme appassionatamente a Montebelli di Caldana (GR)

La proposta family dell’Agriturismo e Country Hotel con soggiorno gratis per un bimbo fino ai 12 anni

Arriva la bella stagione e con lei la voglia di tornare a vivere all’aperto, a contatto con la natura che si risveglia dal lungo sonno invernale e torna ad abbracciarci con i suoi profumi e colori! Lo sanno bene a Montebelli Agritiurismo e Country Hotel di Caldana (GR) che riapre proprio la settimana prima di Pasqua, per consentire ai suoi ospiti di non perdere nemmeno uno dei raggi del sole che inizia a riscaldare la magica terra di Toscana. E invita in particolare le famiglie ad approfittare della straordinaria offerta che propone il soggiorno gratuito per un bambino fino ai 12 anni, con pernottamento, prima colazione e pranzo di Pasqua (con menu anticapricci studiato apposta per i pargoli) inclusi.

DSC_0836_tonemapped

Il pacchetto completo include tre pernottamenti, con prima colazione con ricco buffet inclusa, e il tradizionale pranzo della domenica di Pasqua al ristorante di Montebelli, che propone lasagne e risotto alle pere e pecorino con pinoli tostati, seguito da agnello alla pugliese e capocollo arrosto, accompagnati da rondelle di patate al forno al profumo di rosmarino e infine dal carrello di dolci pasquali. Il menu comprende anche acqua, vino Fabula di produzione propria e caffe. E’ proposto a partire da 560 euro per due adulti, con un bimbo ospitato gratuitamente, per chi prenoterà per tempo! Durante il soggiorno a Montebelli sono tantissime le attività che possono stimolare l’attenzione e la curiosità dei bimbi, dalle escursioni a cavallo con istruttori super qualificati alle passeggiate, in tutta sicurezza, nel grande parco, cento ettari, della tenuta Montebelli. Esplorando la natura, che è la vera protagonista della filosofia di vacanza portata avanti dall’Agriturismo e dal Country Hotel, si possono scoprire gli oliveti e i vigneti, i prodotti dell’orto, vedere come vivono i cavalli nelle scuderie e assaporare il gusto di un mondo fatto di semplicità e autenticità. Oltre a ricevere piccole e dolci sorprese a tema pasquale.. Per gli adulti è possibile anche concedersi qualche ora di puro relax all’interno della Spa con sauna, bagno turco, piscina con acqua calda e idromassaggio e una scelta di trattamenti estetici e di benessere. Fino ai 16 anni è possibile accedere alla piscina tra le 10.30 alle 12.30 per assicurare a tutti il giusto spazio di divertimento e di riposo. Durante il soggiorno si può partecipare a una degustazione dei prodotti biologici di Montebelli, in primo luogo olio, vino e grappe, realizzati con ingredienti selezionati e assolutamente a km 0: all’interno della tenuta stessa! Eventuali altri bambini ricevono lo sconto del 10% sulla tariffa di bed and breakfast.

Per informazioni

Montebelli Agriturismo e Country Hotel

Località Molinetto Caldana

58023 Grosseto

Tel +39 0566.887100

Fax + 39 0566.81439

info@montebelli.com

www.montebelli.com

 

Pasqua tarantina, con un tocco andaluso

Alla scoperta delle tradizioni alla Masseria La Scalella di Manduria (TA)

La “semana Santa”, quella che precede la Pasqua, è in Spagna sinonimo di tradizioni religiose e profane che si mescolano in un tutt’uno indistinguibile, per dare vita a processioni ispirate alla Passione di Cristo e grandi feste che celebrano, in modo pagano, la rinascita dopo i lunghi mesi invernali. Ecco che a Taranto i suggestivi riti religiosi presentano singolari affinità con le analoghe celebrazioni che negli stessi giorni si svolgono a Siviglia, in Andalusia. Dal pomeriggio del giovedì fino all’alba di sabato si svolgono processioni notturne in suggestivi costumi nella città vecchia: uno spettacolo emozionante anche per i più piccoli. E proprio il periodo della Pasqua, con le prime e sospirate vacanze dell’anno, si presta in maniera ideale ad un soggiorno alla Masseria Scalella di Manduria (TA), che accoglie gli ospiti tra le prime fioriture e i profumi della primavera che inizia. Si potranno anche cogliere i primi prodotti dell’orto BIO! I bimbi, in particolare, possono avvicinarsi alla natura prendendo confidenza con i tenerissimi asinelli presenti all’interno dell’azienda agricola, accarezzandoli e portando loro da mangiare. Le belle giornate, e il sole che si fa più caldo ad ogni giorno che passa, invitano a concedersi la prima tintarella di stagione, comodamente sdraiati allo stabilimento balneare Lido degli Angeli della vicina Punta Prosciutto, riserva naturale e vero paradiso salentino, dove si trova anche un elegante bar per gustare uno spuntino o un brunch in riva al mare. Il clima è perfetto in questa stagione per visitare anche le città più importanti della Puglia: oltre a Taranto ecco Lecce e Brindisi stagliarsi ad appena una trentina di km nelle tre direzioni. Il prezzo per il soggiorno alla Masseria Scalella in questo periodo, fino al martedì 29 marzo 2016, parte da 60 euro a persona a notte e include pernottamento, prima colazione con prodotti salentini servita in appartamento e biancheria, per un soggiorno minimo di 3 notti.

 

Per informazioni:

Masseria La Scalella

Strada Provinciale 141

74024 Manduria (TA)

Tel. +39 335 6508360

Tel. +39 335 6167690

Tel. +39 328 9289207

Tel. +39 329 6657969

Tel. +39 0831 726346

iolescalella@gmail.com

www.masseria-salento.com

SLOVENIA: PASQUA E PRIMAVERA ALLE TERME SNOVIK

Slovenia, terra di terme per antonomasia.  Su un territorio più piccolo della Lombardia la nostra vicina orientale conta infatti 87 sorgenti minerali, sfruttate fin dall’epoca dei Romani in una ventina di stazioni termali piuttosto consistenti, con un contributo non indifferente all’economia locale: basti pensare che un terzo dei pernottamenti alberghieri in Slovenia avvengono in strutture termali, veri e propri centri di vacanza, di svago e di relax. Senza contare tutti gli alberghi non termali, ma dotati di moderne ed efficienti spa.  Qui vige infatti il concetto mitteleuropeo di terme:  non tanto un luogo di cura,  quanto una destinazione dove si può fare anche qualcosa per conservare e migliorare il benessere, la forma e la salute, prevenendo i malanni, riposando e divertendosi.

smo02m Terme Smovik panorama

Situate ad appena 23 km dalla capitale Lubiana all’inizio della Gorenjska, la regione di nord-.ovest dell’Alta Carniola  dominata dalle Alpi di Kamnik, terra montuosa disseminata di pascoli, vallate boscose e laghi alpini ideale per escursioni e pratiche sportive all’aperto, le terme Snovik annoverano alcuni primati:  costituiscono l’impianto più piccolo, quello continentale più vicino all’Italia (dista appena 132 km da Trieste, tutta autostrada), quello montano a quota più elevata (ideali contro la calura estiva) nonché le prime ad aver ricevuto la Margherita Ue, il bollino europeo per l’ambiente che premia le iniziative turistiche rispettose dell’habitat  e delle sue risorse. Infine offre uno dei migliori rapporti prezzo/qualità, il che non guasta mai.  Il complesso è formato da due articolate piscine da 500 mq ciascuna al coperto e all’aperto con acqua a 36° gradi ricca di calcio e magnesio e indicazioni terapeutiche per le malattie delle ossa, della pelle e dell’apparato gastrointestinale, nonché un’attrezzata spa con beauty e fitness center, saune, palestre e un’ampia varietà di massaggi e trattamenti.  Il parco acquatico all’aperto è dotato di scivoli toboga, pavimento geyser, cannoni ad acqua e reti di serraggio;  la piscina coperta offre massaggi subacquei, massaggi sulle panchine o sotto le cascate e idromassaggio. Le saune comprendono la finlandese a secco, la turca a vapore e quella a ghiaccio; i trattamenti nella Eco Spa prevedono un’ampia tipologia di massaggi in tutto il corpo e trattamenti estetici a viso e corpo. Completano il tutto una palestra nella natura con attrezzi per il fitness in un contesto bucolico ed un percorso jogging di 3 km, parco giochi per bambini, aiuole con fiori e giardini con piante medicinali. L’alloggio avviene in confortevoli appartamenti da 2 a 5 letti entro moderne villette nel verde, tutti con aria condizionata, balcone o terrazzo,  Golf e parco botanico nelle immediate vicinanze, possibilità di visite turistiche, di manifestazioni culturali e di shopping nelle vicine città storiche di Kamnik, Skofia Loka e Kranj, ricche di pregevoli monumenti come castelli, chiese barocche e gallerie d’arte, oppure a Bled con il suo romantico lago e nell’elegante Lubiana. Un luogo ideale tranquillo e rilassato, fuori dalla calca ma anche a due passi da tutto, risparmioso,  ideale per coppie, famiglie e gruppi di amici.

smo12m Terme Smovik massaggi

L’operatore “il Piccolo Tiglio” (tel. 0381. 72 098, www.ilpiccolotiglio.com), dal 1980 unico specialista per le vacanze termali e non in Slovenia e nelle altre nazioni dell’ex Iugoslavia, propone per Pasqua, i ponti e i weekend della primavera fino al 5.6.2016 un soggiorno alle Terme Snovik a prezzi in offerta promozionale:  due notti con mezza pensione in doppia a 99,20 euro a persona, tre notti a 145 euro, l’affitto di un bilocale a 4 letti per due notti 194,00 euro,  per tre notti 291,15.  La quota comprende l’accesso illimitato giornaliero alle piscine, l’accesso notturno venerdì e sabato, due sedute giornaliere di ginnastica in piscina, animazione per adulti e bambini, accesso illimitato ad internet, check out ritardato alle 14 nel giorno di partenza. Informazioni a info@ilpiccolotiglio.com, prenotazioni nelle migliori agenzie. Il tiglio è l’albero nazionale della Slovenia, sotto le cui fronde si riunivano in passato gli sloveni in assemblea.

Tanti Auguri Mamma! l’8 maggio dillo con un regalo

Dillo con un regalo bellissimo: un soggiorno a Villa Eden di Merano (BZ).. magari da vivere insieme!!

 Un regalo da accompagnare a una dichiarazione d’amore per la mamma, che troppe volte si fa in quattro per la famiglia dimenticando di dedicare tempo a se stessa: un rigenerante soggiorno aVilla Eden Leading Park Retreat di Merano (BZ).

VillaEden_FestadellaDonna01

Sono tantissime le proposte di salute e benessere proposte dallo straordinario Retreat di Merano, unico nel suo genere, tra cui scegliere il dono perfetto. Per una piccola pausa wellness si può optare per il Villa Eden Break, pensato proprio per spezzare la routine e concedersi un paio di giorni di totale relax, staccando dalle preoccupazioni quotidiane e concentrandosi solo sul proprio benessere. In un’atmosfera calda e cordiale la mamma (di qualsiasi età!) può ricaricare le energie e ritrovare il piacere di pensare a sé e alla propria bellezza. Il programma beauty prevede un lungo massaggio antistress (85 minuti di puro piacere!), un trattamento specifico rigenerante per il viso e per il collo, secondo il metodo VECS e una fitoalgheterapia a base di sali del Mar Morto.

Freschezza per il volto, ridefinizione del corpo e nuova energia interiore: un regalo davvero speciale! Il programma break, solo un assaggio di tutti i trattamenti che Villa Eden offre ai propri ospiti, è proposta a 410 euro a persona, a cui si aggiunge il prezzo del soggiorno di due notti, che parte da 220 euro a persona. Ma la Festa della mamma, che cade l’8 maggio 2016, può essere un’occasione anche per passare un po’ di tempo insieme, ed ecco che allora si può scegliere di accompagnarla per provare anche su se stesse le meraviglie di benessere di Villa Eden… tra tutti i programmi wellness ce ne sarà senz’altro uno che sembra fatto su misura per voi!

 

Per informazioni:

Villa Eden Leading Health Spa

via Winkel  68/70

39012  Merano (BZ)

Tel. 0473.236583

www.villa-eden.com

info@villa-eden.com